AGUA DE VALENCIA

cocktail arancia

Una bevanda a base di arancia

Valencia, pur essendo sul mare, sa essere una città molto calda. Quando si è avvolti dall’afa del pavimento che ribolle, con le giornate dalla luce che sembra non finire mai, cosa c’è di meglio di un po’ di Agua de Valencia?

Non fatevi ingannare dal nome perché di acqua non ce n’è, tutt’altro. Si tratta di una bevanda a base di succo d’arancia, gin, cava, ghiaccio e zucchero. La Comunità valenciana ha prodotto, lo scorso anno, circa la metà dei quasi 3,4 milioni di tonnellate di arance di tutta la Spagna. Rispetto a quelle italiane, si tratta di un frutto molto più dolce e talvolta della grandezza di un pompelmo.

La dolcezza dell’arancia e lo zucchero stesso mascherano il sapore dell’alcol, facendo scendere giù l’Agua de Valencia proprio come se fosse acqua. Fate attenzione a non uscire ubriachi dai locali!

café madrid
Agua de Valencia al Café Madrid Ph. Noemi Neri

L’Agua del Valencia è un’opera d’arte

Le sue origini risalgono a metà degli anni Cinquanta. Il pittore gallego Costante Gil (1926-2009) proprietario del locale Cervecería Madrid a Valencia, ha inventato il cocktail per gli artisti assidui frequentatori del bar. Sarà dagli anni ’70 che la bevanda entrerà a far parte della movida valenciana. Una vera e propria opera d’arte, che ha accompagnato gli incontri di scrittori, pittori, musicisti.

agua de valencia
Opera di Constante Gil che ritrae l’interno del locale

Oggi la Cervecería Madrid ha riaperto con il nome di Cafè Madrid. Spinta dalla curiosità di conoscere il luogo dove tutto ha avuto inizio, sono andata a vedere che tipo di locale fosse. Si trova in pieno centro di Valencia, ha un grande portone di legno, è impossibile sbagliare.

Agua de Valencia
Café Madrid a Valencia Ph. Noemi Neri

Entrando cerco di immaginare il fermento culturale presente ai tempi di Constante Gil. Il bar è molto chic, con un arredamento retrò e elegante. L’Agua de Valencia, come vuole la tradizione, viene servita in coppe di Champagne.

bevanda arancia e alcol
Café Madrid, interno Ph. Noemi Neri

Personalmente non sono amante dei super alcolici, ma l’Agua de Valencia è una droga: disseta, rinfresca e, se non state attenti, ubriaca.

Post Correlati

Privacy Preferences
When you visit our website, it may store information through your browser from specific services, usually in form of cookies. Here you can change your privacy preferences. Please note that blocking some types of cookies may impact your experience on our website and the services we offer.